Modello GATES: Pochi attrezzi per un rapido risultato III Edizione – CORSO ONLINE

 

Questo corso, di tipo teorico – pratico, è rivolto a psicoterapeuti, alunni in formazione di psicoterapia e a quanti si occupano della relazione di aiuto.

Si svolge in 9 incontri di 3 ore ciascuno, che si terranno due volte al mese, su temi che appartengono alla Psicoterapia della Gestalt, all’Analisi Transazionale, all’Enneagramma e alla Spiritualità: pratica meditativa. Quello che propongo è un modello integrato, che dà vita al programma GATES, passaggi.

L’apprendimento sarà fondato su una visione dell’uomo che mette al centro il valore e il potenziale della persona e si propone di sviluppare le capacità che permettono di risolvere i propri conflitti interni, e di dare spazio a quei potenziali che sono stati interrotti, a causa di vicende familiari, ambientali e culturali e che hanno prodotto sintomi, patologie fisiche, psichiche e relative al mondo relazionale.

Verranno utilizzate tecniche e metodologie di lavoro, che vanno dalla espressione degli stati emotivi repressi, al recupero delle emozioni naturali, del pensiero razionale e delle capacità di relazione. Cioè esperienze che sono state sostituite fin dalla prima infanzia da convinzioni limitanti che hanno favorito l’organizzazione di Copioni di vita e di Caratteri rigidi e ripetitivi, che condannano ad una esistenza deprivata di una piena vitalità e non congruente al momento di vita attuale.

Il modello prevede il raggiungimento di responsabilità e consapevolezze che permettono una profonda trasformazione della persona, la quale diventa capace di scegliere momento per momento ciò che effettivamente le serve e desidera.

Gli aspetti meditativi saranno di forte aiuto per organizzare in nuova forma la propria personalità.

Questo tipo di lavoro può essere attuato con individui, gruppi, grandi gruppi sociali e comunità.

 

Metodologia

Il corso prevede parti teoriche alle quali seguiranno esercitazioni pratiche, che permetteranno di tradurre la teoria in un’azione concreta. Le esercitazioni vengono fatte dagli allievi tra loro, con la guida del docente.

Sarà indicata una bibliografia.

 

I quattro fondamenti del Modello GATES

Teoria e Pratica della Psicoterapia della Gestalt

Questo approccio, fondato da Fritz Perls, parte da una visione secondo la quale ogni cosa nasce da un vuoto fertile. E’ a seguito di un atto creativo che ci si adatta a realtà che finiscono con il condizionare la nostra esistenza. L’energia vitale si riduce e si formano stati dolorosi, sintomi e patologie. Raggiungere la salute mentale prevede il comprendere come ci si limita, lo sperimentare nuove possibilità e l’apprendere ad essere autonomi dalle tante dipendenze che condizionano l’esistenza.

 

Teoria e Pratica dell’Analisi Transazionale

Fondata da Eric Berne, dà molta attenzione alle relazioni e soprattutto a quelle che portano a situazioni distruttive, come i Giochi Psicologici.

Il fine ultimo è quello di raggiungere l’OKness, cioè posizioni esistenziali nelle quali le persone si possano sentire di pari valore, che siano in coppia, in gruppi o grandi gruppi. A questo scopo è anche importante il lavoro sulla struttura della personalità, in particolare sul Copione di vita e sugli Stati dell’Io, che ancora oggi ci guidano, pur provenendo dal passato.

 

Enneagramma o Psicologia degli Enneatipi

Viene da antiche tradizioni mediorientali e si focalizza su una Carattereologia che definisce ulteriormente il proprio modo di essere e comportarsi, favorendo esperienze che permettono di comprendere come condizioniamo la nostra esistenza, e quali sono le vie di uscita.

 

Spiritualità

Si sperimenta attraverso la meditazione, seguendo le tradizioni Zen e Vipassana.

 

In questo corso sarà dato rilievo soprattutto ad aspetti della Gestalt e dell’Analisi Transazionale, forme che permettono un uso pratico, un apprendimento in tempo breve, che può essere raggiunto in un corso di pochi incontri, come quello che presentiamo.

 

Programma

Il programma si articola in 9 incontri di 3 ore ciascuno, uno ogni 15 giorni, con inizio martedì 3 maggio.

 

1° Incontro (martedì 03/05/2022) – Come creare relazioni con pazienti e nella vita: focalizzazione di obiettivi pratici e verifica del buon esito. Contrattualità.

 

2° Incontro (martedì 17/05/2022) – I pilastri della Gestalt. Congruenza responsabile, vivere nel presente, sviluppare la consapevolezza. Esperienze pratiche.

 

3° Incontro (martedì 31/05/2022) – Stati dell’Io. Il Genitore, l’Adulto e il Bambino. Contaminazioni dell’Adulto. Recupero della saggezza naturale dell’Adulto.

 

4° Incontro (martedì 14/06/2022) – Stati dell’Io, conflittualità ed elaborazione dei conflitti. Esperienze sul conflitto con tecniche gestaltiche.

 

5° Incontro (martedì 28/06/2022) – Giochi Psicologici. Formula dei giochi. Esercitazioni: qual è il proprio gioco.

 

6° Incontro (martedì 12/07/2022) – Pratica meditativa.

 

7° Incontro (martedì 19/07/2022) – Il sintomo nella Gestalt. Tecnica dell’identificazione. Elaborazione dei conflitti che lo provocano.

 

8° Incontro (martedì 13/09/2022) – Il Sogno in Gestalt: una esperienza per la conoscenza di sé.

 

9° Incontro (martedì 27/09/2022) – Copione I livello. Pratica: riconoscere il proprio copione

 

Orari: 17.00- 20.00