I nostri programmi, basati sull’integrazione di Gestalt, Analisi Transazionale, Psicologia degli Enneatipi (Enneagramma) e Spiritualità, oltre che caratterizzare i percorsi formativi della Scuola quadriennale in Psicoterapia riconosciuta dal MIUR e i Corsi triennali di Counselling riconosciuti dalle associazioni di categoria C.N.C.P., S.I.Co. e S.I.A.F., sono presenti in diversi paesi stranieri sotto forma sia di Corsi di Specializzazione che di Moduli Formativi.

Modello Gates

Gestalt – Analisi Transazionale – Enneagramma – Spiritualità

I Livello

“Prima cura”

Permette di sperimentare stati emozionali repressi, di dar spazio alle sensazioni corporee, di comprendere le ragioni del malessere, in maniera rapida e diretta, di curare il sintomo e infine di adottare nuovi comportamenti.

 

Adottare nuovi comportamenti prevede che vengano attivate le strutture e le funzioni adulte della personalità, la capacità di stare nel “qui e ora”, la responsabilità e la consapevolezza.

 

Apprendere la pratica del contratto terapeutico ai fini di focalizzare obiettivi e conseguire risultati concreti.

II Livello

Terapia della relazione

Apprendere a incontrare l’altro come persona e a stabilire interazioni più soddisfacenti, secondo le regole della comunicazione dell’approccio gestaltico-analitico transazionale: transazioni, relazione io-tu.

 

L’attenzione sarà data alle disfunzioni della comunicazione e al conseguente malessere relazionale.

 

Organizzazione della personalità, meccanismi di evitamento, sindromi di passività.

III Livello

Il passato si riflette nell’oggi

Esploreremo le dinamiche interne che danno vita al nostro Copione di vita, ai giochi, ai rackets e al carattere.

 

Particolare attenzione sarà data agli aspetti regressivi della terapia, per facilitare il riconoscimento e l’espressione di emozioni originarie e focalizzare nuclei cognitivi, convinzioni e credenze che ancora oggi organizzano la vita.

 

Cogliere il senso dell’esistenza e i suoi valori portanti. Vivere il “Qui e Ora”.

IV Livello

Esistere nella realtà quotidiana

Aspetti integrativi del Modello GATES: Gestalt, Analisi Transazionale, Enneagramma e Spiritualità.

 

La famiglia, la coppia e i gruppi sociali.

Lavoro con il sogno, con gli adolescenti e con le forme dell’amore.

Tappe evolutive e crisi della maturità.

 

Terapia e Meditazione.

I 4 livelli sono interconnessi e non sequenziali.

 

Il modello teorico e metodologico, per la sua flessibilità, permette l’intervento nelle patologie cliniche più svariate, anche gravi, che si incontrano nell’attività professionale istituzionale e privata, nonché nel campo scolastico, delle organizzazioni e del disadattamento sociale.

Modello Gates

Il modello GATES è il frutto di una elaborazione avvenuta negli anni che ha portato a un programma di lavoro nel quale sono integrate la terapia della Gestalt, l’Analisi Transazionale, la psicologia degli Enneatipi (o Enneagramma) e tradizioni Spirituali.

 

L’insieme dà vita a una visione dell’uomo e alla conseguente pratica che caratterizza il programma terapeutico dell’IGAT.

 

Un modello originale che, mantenendo le filosofie di base della Gestalt e dell’Analisi Transazionale, si appoggia ai valori della crescita e dello sviluppo dei propri potenziali naturali, che, dimenticati o repressi a favore di adattamenti limitanti, provocano l’interruzione del libero fluire dell’esperienza e creano strutture rigidamente organizzate, copioni di vita e caratteri, forme di esistenza stereotipate e ripetitive che, come marionette, si muovono nel mondo.

 

La terapia, secondo il modello GATES, considera ogni essere umano capace di vivere pienamente la propria esistenza e di raggiungere l’autorealizzazione.

 

A questo scopo la terapia integrata, Gestalt, Analisi Transazionale, Enneagramma e Spiritualità, costituisce un unicum, un tutt’uno, per il quale l’intervento terapeutico può avvalersi di differenti potenziali, utilizzando le innumerevoli tecniche e metodologie di lavoro che, messe a punto dalle scuole di riferimento e ulteriormente elaborate dalla nostra ricerca trentennale, rende possibile trattare le patologie e i disagi più disparati.

 

Essere terapeuti vuol dire essere persone che guardano l’altro come un tu.

 

La terapia, nel Modello GATES, risponde ai diversi livelli dell’esistenza umana: l’emozionale, il cognitivo, il corporeo, lo spirituale, e tutti hanno pari valore per la crescita, per lo sviluppo e per la cura.

 

In pratica a seconda dell’esigenza, del bisogno del paziente o della situazione del momento, si possono utilizzare vari e differenti strumenti, sempre conservando una unica idea di fondo: questa persona è in grado di crescere, di svilupparsi e di essere sana.